Il corteo di uscita

Evita, come fan tutte, di uscire dal luogo della cerimonia nuziale in modo disordinato e alla rinfusa.

E' sgradevole vedere gli ospiti ammassarsi in modo caotico come tante pecorelle belanti, incustodite, prive del pastore e senza sapere dove andare esattamente.

In pratica per evitare disordini e caos alla fine della cerimonia, e cioè nel momento di uscita dal luogo in cui si è celebrato il rito, è ideale che con largo anticipo tu dia disposizioni precise alle damigelle, ai cavalieri d'onore e/o a parenti e amici in merito allo svolgimento del corteo di uscita.

Il corteo di uscita può svolgersi esattamente in due modi:

  1. modo formale

  2. modo informale

1. Il corteo di uscita formale secondo il galateo più tradizionale, prevede che al termine della cerimonia, lo sposo porga il braccio destro alla sposa ed apra il corteo d’uscita.

Gli sposi insieme percorrono la navata seguiti da:

  • i paggetti

  • le damigelle

  • la madre dello sposo al braccio destro del padre della sposa

  • la madre della sposa al braccio destro del padre dello sposo e

  • i testimoni

  • il corteo sarà accompagnato dalle note festose della marcia nuziale.

2. Il corteo d’uscita più usato ed informale invece prevede che i partecipanti alla cerimonia nuziale lascino agli sposi e ai testimoni il tempo di firmare l'atto di matrimonio espletando le formalità burocratiche ed in ultimo salutino, con tutte le attenzioni del caso, il celebrante.

Sono i genitori degli sposi ad aprire il corteo d’uscita seguiti in fila da parenti, amici e testimoni.

Poco dopo gli sposi percorrono la navata soli sulle note festose della marcia nuziale.

Tutti gli invitati attendono la coppia sul sagrato della chiesa o all'esterno del luogo della cerimonia allontanandosi il più possibile dall'ingresso, per avere l'opportunità di vedere la coppia uscire, partecipare al momento del lancio del riso e salutarla con gioia.

Dunque per evitare:

  • situazioni imbarazzanti con gli invitati

  • stress e disordine organizzativo e

  • disagi vari per tutti

è ideale dar luogo alle prove generali del corteo d'entrata e d'uscita alcuni giorni prima della cerimonia.

Per le prove generali sarà indispensabile la cortese disponibilità del celebrante e di tutti i protagonisti del corteo di Nozze.

Grazie alle prove generali ognuno:

  • sarà più sicuro di sé

  • eviterà la paura di sbagliare e

  • affronterà al meglio il corteo di Nozze.

Supportata dalle preziose nozioni che ti ho fornito, sarai certa di organizzare e vivere al Top il tuo giorno delle tue Nozze, in quanto avrai iniziato con il piede giusto e cioè dando vita al tuo corteo di Nozze libera da stress, con la freschezza e la serenità di una sposa che mira a vivere la sua indimenticabile cerimonia nuziale in grande stile.

Se invece pensi che per te sarebbe troppo stressante o pesante occuparti personalmente anche dell'organizzazione del corteo di Nozze ma vuoi assolutamente garantirtene la perfetta riuscita, allora potrai affidarti tranquillamente a me.

Mi occuperei per tuo conto solo dell'organizzazione del corteo di Nozze supportandoti al meglio e supervisionando interamente tutte le fasi del tuo corteo dall'inizio alla fine.

#Nozze #corteodiuscita #matrimonio #wedding #sposi #cerimonia #corteoformale #corteoinformale #paggetti #damigelle #cavalieridonore #organizzazione #proggettazione #pianificazione #supervisione #esperta

IL NUOVO LIBRO DI MARIA SQUEO

Se vuoi gestire in modo impeccabile, sereno e sicuro tutta la FASE BUROCRATICA E ORGANIZZATIVA delle tue Nozze e sfruttare in modo semplice e veloce tutti i segreti che molti fornitori Wedding utilizzano solo a tuo svantaggio, allora questo libro fa per te!

POST RECENTI
CERCA PER TAG
Non ci sono ancora tag.