L'outfit dello sposo: "il Tight"

Nell'immaginario collettivo lo sposo è visto come il principe azzurro dal portamento regale, splendido nella sua alta uniforme, mentre attende trepidante l'arrivo della sua principessa.

Ogni aspirante sposo prossimo al giorno di Nozze dedica molte attenzioni alla cura di se per essere “all'altezza” della sua sposa.

Spesso però lo sposo ignora come gestire il suo outfit per il giorno di Nozze e qui entri in gioco tu, cara aspirante sposina, perché grazie ai contenuti presenti in questo blog renderai autonomo il tuo sposo, egli in modo semplice e sicuro gestirà il suo outfit ideale per il giorno di Nozze e sarà il tuo principe in abito da sposo.

Nel primo testo dedicato all'outfit dello sposo ti ho rivelato il vero punto di partenza per la gestione dell'outfit dello sposo e della sposa.

Ti ho detto che il tono del matrimonio risulta essere una delle linee guida fondamentali per la gestione dell'outfit ideale dello sposo, da cui dipende l'outfit della sposa, inoltre hai appreso quali sono le tre regole principali del galateo riguardanti la scelta dell'abito da sposo.

Ora sto per svelarti:

  • l'origine del Tight, considerato l'abito maschile di più alto livello per le cerimonie diurne,

  • quali sono i suoi componenti essenziali e

  • quali i suoi componenti accessori

in tal modo il tuo sposo non solo conoscerà il Tight alla perfezione ma saprà gestire il suo outift ideale per il giorno di Nozze.

Secondo precise regole di abbigliamento dettate dal galateo, se il tono del matrimonio è formale lo sposo indossa il Tight cioè l'abito maschile da cerimonia diurna, di più alto livello.

Vestendo in Tight lo sposo obbliga la sposa a vestire l’abito lungo con lo strascico e il velo, in caso contrario essa è costretta a ripiegare su un abito corto.

Se ne deduce che l'outfit della sposa dipende da quello dello sposo e non viceversa.

É lo sposo che decidendo di vestire in Tight detta la regola alla sposa di vestire in abito lungo.

Scegliendo diversamente, cioè preferendo al Tight un comune abito anche se elegante, lo sposo detta alla sposa di vestire in abito corto dunque senza strascico e senza velo lungo.

Come ho ampiamente precisato, il Tight è l’abito maschile da cerimonia diurna di più alto livello e dal forte gusto inglese, è un abito spezzato di estrema eleganza, adatto in particolare per le cerimonie nuziali ma anche per tutte le cerimonie diurne private e pubbliche importantissime.

Dunque se lo sposo per il giorno di Nozze indossa il Tight il matrimonio è in tono formale e si celebra tra il mattino e le ore 18,00.

Infatti l'indicazione di morning dress è il codice di abbigliamento utilizzato per quest'abito in quanto va indossato specificatamente di mattina o pomeriggio ma entro e non oltre le 18,00 addirittura gli inglesi più rigorosi non lo indossano oltre le 16,30.

Il pregio del Tight risiede nella sua linea avvolgente, esso definisce l'uomo conferendogli carattere, eleganza, stile e un portamento raffinato, questo abito ha infatti il potere di far percepire l'uomo, agli occhi di chi lo guarda, estremamente curato affascinante e nobile.

#Nozze #matrimonio #wedding #outfit #abitodasposo #Tight #sposo #gestionedelloutfit #morningdress #tonodelmatrimonio

IL NUOVO LIBRO DI MARIA SQUEO

Se vuoi gestire in modo impeccabile, sereno e sicuro tutta la FASE BUROCRATICA E ORGANIZZATIVA delle tue Nozze e sfruttare in modo semplice e veloce tutti i segreti che molti fornitori Wedding utilizzano solo a tuo svantaggio, allora questo libro fa per te!

POST RECENTI
CERCA PER TAG
Non ci sono ancora tag.